Negli anni del nostro dopoguerra, Gian Lupo Osti (1920-2012) è stato protagonista della riorganizzazione dell’industria italiana e, dopo essersi ritirato da ogni attività industriale, si è dedicato alla natura e in particolare alla ricerca delle peonie arboree nel loro habitat naturale in Cina; a una specie nuova, trovata in queste spedizioni, i botanici cinesi hanno dato il suo nome, Paeonia ostii

Appassionato di natura, della montagna, di alberi, ha scritto vari libri e articoli su questi argomenti, Gian Lupo Osti ha fondato e presieduto per vari anni l’Associazione degli Amici dei Giardini Botanici Hanbury.

La Royal Horticultural Society britannica gli ha assegnato la Medaglia d’Oro per il contributo dato al progresso della botanica e dell’orticultura. L'unico italiano ad ottenere questa onoreficienza! 

Gian Lupo Osti passò da Milano brevemente, quando, nel Suo brillante percorso professionale, divenne responsabile della Dalmine Metalli.
Ci piace ricordarlo per la Sua passione innata per peonie e non solo, sempre alla ricerca di piante rare ed inusuali, con un occhio da dilettante provetto prestato alla botanica!
Una prova di coraggio imprenditoriale, un esempio di vita consacrata al lavoro ed all'industria, sapientemente convertita, durante la felice vecchiaia, in vagabondaggio verde e consapevole tra giardini e natura consolatrice! La nostra passeggiata milanese in Suo onore potrà iniziare da Via Santa Marta, dal concept store Wait and See, crocevia di idee ed ispirazioni per proseguire con quattro passi verso Fiori: un idillio metropolitano di colori e composizioni floreali!
Terza tappa dovuta, in zona Magenta, potrebbe essere l'aperitivo verde da Temakinho e concludere degnamente con una serata doc da Cavoli a Merenda, con vista su Santa Maria delle Grazie.

01

Wait and See

Shopping Milano
Santa Marta n. 14 - Milano Tel 02 72080195 Vai al sito
Nel cuore della Milano più classica ma con brio, vive questa dimensione raccolta ma eclettica Wait and See: bigiotteria molto curata, borse di varia provenienza e declinazione, abiti finalmente originali ed anche i miei amati articoli di cartoleria, tutto qui trova il suo ordine e la sua giusta collocazione anche per dare solo un'occhiata rigenerante di tanto in tanto. 

02

Fiori

Shopping Milano
Via Vincenzo Monti n. 36 - Milano Tel 02 92868400 Vai al sito
Sempre sulla scorta della mia passione verde, frustrata da un pollice nero irrecuperabile, vado alla ricerca di luoghi che accolgano anime parve, smaniose di arredare casa o studio con verdeggianti composizioni...nel mio peregrinare, in quel di Vincenzo Monti, ho trovato il mio Eldorado: lo spazio Fiori di Michela Pozzato!Essenziale l'arredo, tutto gira intorno ai fiori recisi, composti in mazzi eclettici e sempre stupefacenti. 

03

Temakinho Magenta

Dove mangiare a Milano
Via Boccaccio n. 4 - Milano Tel 02 38236561 Vai al sito
Sale ariose, musica soffusa ma di carattere, lampade essenziali che sanno arredare, personale presentissimo e sempre reattivo, sushi alternativo che si unisce alla tradizione brasiliana: Temakinho Magenta in via Boccaccio è uno degli ultimi arrivati in città, ma ha subito conquistato cuori e palati di giovanissimi e meno giovani con naturalezza e simpatia.Sempre prenotare con largo anticipo! 

04

Cavoli a merenda Ristorante e Corsi di Cucina a Milano

Dove mangiare a Milano
Corso Magenta n. 66 - Milano Tel 338 4679513 Vai al sito
Oltre il ristorante c'è di più!Definire Cavoli a Merenda come solo un ristorante è davvero riduttivo. È un'esperienza culinaria e culturale.Nei pressi della sempre magnifica Santa Maria delle Grazie, Vanessa Viscardi, chef attenta e magnifica padrona di casa, anima di Cavoli a merenda, insegna a cucinare, a fare merenda e godersi pure una pausa pranzo doc nel salotto di casa sua!L'ambiente che ci accoglie è particolarmente suggestivo: è un ambiente puramente classico, un appartamento patrizio di fine 1700, che riesce a infondere un senso di calore e accoglienza inaspettato. Attenzione al dettaglio, dalla tavola alla cucina, sempre in bella vista, cura della materia prima e una innata passione della trasformazione verso la perfezione rendono l'esperienza in casa Viscardi davvero avvolgente! A preoccuparsi di bilanciare le proposte che arrivano dalla cucina infatti c'è la dietista Katrin Kurz; accompagnata dal sommelier Marco Longagnani, che porta in tavola i vini di piccole cantine che vinificano ancora premiando la qualità. Una voce intera dedicata ai suoi Fornitori fa capire che Cavoli a merenda non scherza quando parla di attenzione al prodotto e alla filiera, e questa attenzione si sente inevitabilmente nei piatti del menù.Come dicevamo però, Cavoli a Merenda non è solo un ristorante, ma all'interno vi è anche una Scuola di cucina tenuta dalla chef Vanessa, che vuole condividere la sua passione per il cibo con chiunque abbia voglia di avvicinarsi.Cavoli a Merenda ha sposato anche i social, iniziando a proporre sul suo canale Instagram, video ricette essenziali, da condividere in famiglia ma sempre con un tocco di creatività: zenzero, curcuma e paprica sanno essere alleati preziosi!Cavoli a merenda riesce sempre a reinterpretare la stagionalità e gli eventi, sempre con il pensiero al cliente. Infatti ha organizzato un servizio delivery, sia per pranzo sia per cena, realmente curato, delizioso ed assai gustoso!Potete consultare il Menu del Ristorante e Menu d'asporto per farvi un'idea delle proposte culinarie di Cavoli a Merenda. Grazie, cara Vanessa! 
Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2021

Che cosa stai cercando?