Letture stregate: Le otto montagne di Paolo Cognetti

Qualunque cosa sia il destino, abita nelle montagne che abbiamo sopra la testa.

Paolo Cognetti

Le otto montagne è un romanzo che sa di antico, scritto in maniera magistrale da una vecchia volpe della narrativa contemporanea, questa prova di Cognetti ci commuove, ci fa crescere, ci rende davvero migliori!

La montagna non è solo fatica, neve e dirupi, creste, torrenti, laghi, pascoli. La montagna è un modo di vivere la vita. Un passo davanti all’altro, silenzio, tempo e misura (insegnamenti ancora più nostri dopo l'esperienza pandemica mondiale).

Lo sa bene l'autore, che tra una vetta e una baita ambienta Le otto montagne, una storia di amicizia tra due uomini cosí diversi da assomigliarsi, un viaggio avventuroso e spirituale fatto di fughe e tentativi di ritorno, alla continua ricerca di una strada per riconoscersi.

*UPDATE*

Di recente (giugno 2021) sono cominciate in Valle d'Aosta le riprese del film vincitore del premio Strega nel 2017: uscito l'8 novembre del 2016 per la casa editrice Einaudi, il romanzo ha riscosso un enorme successo di pubblico e di critica; a solo un anno dalla prima uscita, il romanzo era stato tradotto in ben 35 lingue. Il cast è ricco di nomi noti della nostra settima arte: Luca Marinelli, Alessandro Borghi e Filippo Timi: non vediamo l'ora di vederlo sullo schermo! La pellicola è diretta da Felix van Groeningen e Charlotte Vandermeersch ed è frutto di una produzione italiana, francese e belga.

Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2021
Articoli Correlati:

Letture sapienti: La luce smeraldo nell'aria di Donald Antrim

Libri

Letture sapienti: La luce smeraldo nell'aria

Letture da donare: New York Stories a cura di Paolo Cognetti

Libri

Letture da donare: New York Stories a cura di Paolo Cognetti

Consigli di lettura: C'è bisogno di nuovi nomi di NoViolet Bulawayo

Libri

Consigli di lettura: C'è bisogno di nuovi nomi

Che cosa stai cercando?