Termini e condizioni

milanoamodomio.it

Il sito www.milanoamodomio.it (qui di seguito “il Sito”) è realizzato e gestito da Silvia Meucci, residente in Milano, Via Alberto da Giussano n.18, codice fiscale MCCSLV69M70D612, Partita IVA 11671690151.
Le presenti Condizioni di Utilizzo si applicano a qualsiasi Utente usufruisca dei Servizi presenti all’interno del Sito.
1. Registrazione ed utilizzo dei Servizi.
1.1 La Registrazione dell’Utente al Sito consente, previa autenticazione con le consuete credenziali di accesso che verranno fornite (nome utente e password) ab initio, la fruizione di tutti i Servizi presenti sul Sito quali, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, l’inserimento di un testo e/o di un’immagine, nonchè di un proprio commento ad eventi o locations già suggerite dal Sito (qui di seguito “i Servizi”). L’accettazione da parte dell’Utente delle presenti Condizioni di Utilizzo dei Servizi è insita nell’operazione di Registrazione al Sito medesimo. L’utilizzo dei Servizi è consentito all’Utente ai soli fini personali e mai commerciali.
1.2 L’Utente che si registra al Sito conferisce a Milanoamodomio.it la facoltà di:
(i) pubblicare ed utilizzare, senza limitazione alcuna ed a titolo gratuito, i commenti pubblicati e messi a disposizione dall’Utente tramite il Sito;
(ii) pubblicare ed utilizzare, senza limitazione alcuna ed a titolo gratuito, le immagini inserite dall’Utente sul Sito;
(iii) di riprodurre, modificare, adattare o sviluppare, senza limitazione alcuna, le immagini e/o i contenuti senza che perciò sia dovuto all’Utente alcun corrispettivo.
1.3 Fermo restando quanto previsto nella Nota Informativa in materia di Privacy, i commenti e/o le immagini degli Utenti saranno trattate da Milanoamodomio.it come non confidenziali e potranno, pertanto essere oggetto di eventuale pubblicazione, divulgazione o utilizzo da parte di Milanoamodomio.it con qualsiasi modalità.
1.4 Milanoamodomio.it non si assume impegno alcun nei confronti dell’Utente in ordine alla pubblicazione dei commenti e/o immagini sul Sito. Milanoamodomio.it non è altresì vincolata a prendere in considerazione o a sviluppare le immagini e/o i commenti degli Utenti che potranno essere scartati a suo insindacabile giudizio e senza motivazione alcuna.
2. Responsabilità e garanzie
2.1 L’Utente garantisce che ogni suo commento e/o immagine proposti sia nella sua legittima disponibilità, senza contrastare con norme imperative o non violando alcun diritto d’autore, marchio, segno distintivo, brevetto o altro diritto di terzi. E’ sempre esplicitamente vietato utilizzare i Servizi per contravvenire in modo diretto o indiretto alla normativa vigente nello Stato Italiano o di qualunque altro Stato. L’Utente rimarrà unico responsabile nei confronti di qualsiasi rivendicazione avanzata da terzi in ordine al commento e/o fotografia pubblicati e per la violazione di qualsiasi diritto di proprietà industriale, intellettuale nonchè per la violazione di qualsiasi altra disposizione vigente e comunque di ogni lesione di diritti di terzi.
2.2 Milanoamodomio.it non sarà in alcun modo responsabile per eventuali danni o pregiudizi che gli Utenti dovessero subire a seguito dell’accesso, dell’interconnessione, dello scarico di materiale e programmi informatici dal Sito. Milanoamodomio.it non sarà tenuto in alcun modo a rispondere in ordine ad eventuali danni, perdite, pregiudizi di qualsiasi genere che gli Utenti dovessero subire a causa del contatto intervenuto tramite il Sito oppure in seguito all’uso di quanto nello stesso pubblicato o dei software in esso impiegati.
3. Copyright
I contenuti (testi, immagini, filmati, grafiche, marchi, loghi, etc.) del Sito sono di proprietà di Milanoamodomio.it e sono protetti dalla normativa vigente in materia di tutela del diritto di autore, legge n. 633/1941 e successive modifiche. La riproduzione, la comunicazione al pubblico, la messa a disposizione del pubblico, il noleggio e prestito, la pubblica esecuzione, anche parziale, e la diffusione senza l’autorizzazione del titolare dei diritti è vietata. Alle violazioni si applicano le sanzioni previste dalla legge già menzionata agli articoli nn. 171, 171 bis, 171 ter, 174 bis e 174 ter.