ricetta
Accedi per salvare tra i tuoi preferiti
Ricetta con le squame: Sarago in crosta di pane con porri, olive e capperi
Ricetta con le squame: Sarago in crosta di pane con porri, olive e capperi
Difficoltà
Media
Preparazione
1 ora
Elenco Ingredienti: 

 650 g sarago eviscerato
 200 g pasta da pane pronta
1,2 kg porri
   1 tuorlo
olive taggiasche snocciolate - capperi in salamoia - timo - rosmarino - burro - sale - olio extravergine di oliva 

preparazione

Pulite i porri eliminando la parte verde e la prima guaina del fusto bianco.
Tagliateli a metà per il lungo e poi a mezze rondelle.
Lavateli, scolateli e rosolateli in una casseruola con una noce di burro ed una presa di sale. Abbassate la fiamma e lasciateli cuocere per 10-12 minuti.
Squamate il pesce ed eliminate le pinne. Sciacquatelo e salatelo all'interno, inserendo nel ventre anche un rametto di rosmarino e qualche rametto di timo.
Versate i porri in una pirofila, mescolandoli con 2 cucchiaiate di olive taggiasche, 1 cucchiaio di capperi sgocciolati e 2-3 rametti di timo.

Adagiate il pesce sopra i porri, salatelo ed ungetelo con un filo d'olio. Stendete la pasta da pane ad uno spessore di 2-3 mm e sigillate la pirofila.
Aggiungete un pò d'acqua al tuorlo sbattuto rimasto e spennellate la pasta su tutta la superficie. Infornate la pirofila a 200 gradi per 15-18 minuti.

Portate in tavola il pesce appena sfornato.
A piacere potete accompagnare con aceto balsamico: qualche goccia sul pesce e sui porri darà vivacità al sapore con una nota agrodolce.

Ricetta
Ricetta di mare: Capesante con salsa al tè verde
Ricetta di mare: Capesante con salsa al tè verde
Ricetta
Ricetta di Primavera: Panini dolci alla cannella e cardamomo
Ricetta di Primavera: Panini dolci alla cannella e cardamomo
Ricetta
Ricetta genovese: Terrina di bucatini con pesto di erbe e ragù di coniglio
Ricetta genovese: Terrina di bucatini con pesto di erbe e ragù di coniglio